Con l’arrivo della primavera, ecco ritornare un’attività sportiva alla Sapello, che ha sempre riscosso ottimo successo: il “Progetto velascuola”, sostenuto dall’omonima Federazione Italiana (FIV).L’articolo 52 del nuovo Codice della Nautica da Diporto assegna alla Federazione Italiana
Vela un ruolo fondamentale per la promozione della cultura nautica nelle istituzioni
scolastiche di ogni ordine e grado.

Piccoli gruppi di allievi, accompagnati dalle insegnanti, apprendono le basi di questo affascinante sport, dalla teoria, all’armo dell’Optimist, fino alle uscite nello specchio acqueo antistante la società, quindi in condizioni di assoluta sicurezza e protezione. Vengono affiancati dagli istruttori in gommone, e sperimentano le manovre necessarie ad una navigazione in autonomia.

Si tratta di alunni del secondo ciclo, provenienti dalla “P. Thouar”, che porteranno avanti l’attività all’incirca sino alla fine dell’anno scolastico, nell’ambito di un progetto educativo che vuole formare alla pratica degli sport nautici, in un contesto di rispetto per il nostro territorio e di esperienza diretta con il mare, il vento, le difficoltà e le gratificazioni che da ciò possono derivare: si impara non solo trai banchi, ma anche manovrando scotta e timone!

Senza contare che l’impatto con le nostre tradizioni marinare rafforza e gratifica il senso di appartenenza ed il legame col passato, diventando pure lezione di storia e società per i giovani allievi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi